TOP NEWS

Com’è realizzato un vero tappeto di lusso?

Com’è realizzato un vero tappeto di lusso?

Comprendere com’è fatto un tappeto di lusso aiuta a capire meglio il valore del prodotto e ad apprezzare ancor di più l’unicità di queste piccole opere d’arte che arredano la tua casa. Il processo che porta alla creazione di un tappeto di lusso unisce una tradizione secolare, la maestria degli artigiani e la creatività dei designer. Il risultato è un capolavoro che non ha nulla da invidiare alle creazioni conservate nei musei.

 

Quali sono gli elementi che compongono un tappeto di lusso

Quello che colpisce a prima vista di un tappeto di lusso è naturalmente il design dell’opera. Molto spesso i tappeti presentano disegni elaborati, capaci di incantare chi li ammira per la complessità e per i colori intensi. Ma il segreto che rende davvero unici i tappeti si nasconde sotto alla superficie, nella loro struttura

I tappeti realizzati secondo la tradizione vengono creati a mano, annodando singolarmente i fili attorno all’ordito, tenuto in tensione grazie all’uso di un telaio. La trama viene dunque composta gradualmente, man mano che i nodi si accumulano. 

Quella della creazione dei tappeti è un’arte millenaria. Nel corso del tempo sono stati usati numerosi materiali, diversi per il loro grado di resistenza, per l’aspetto o per la durata. Il materiale più comune nei tappeti antichi è la lana, utilizzata in maniera massiccia sia per le sue caratteristiche sia per la facile reperibilità. 

A seconda della zona in cui sono stati tessuti, i tappeti in lana sono stati realizzati con fili di diverso spessore. Ciò ha influenzato il design dell’opera ma anche la compattezza del tappeto. Usare fili molto sottili, infatti, permette di creare una struttura fitta, che si traduce in un tappeto più solido, ma anche un disegno più elaborato, grazie alla possibilità di inserire un maggior numero di dettagli. 

Quando si parla di lana generalmente ci si riferisce alla lana di pecora, anche se non è raro trovare tappeti realizzati con la lana ricavata da altri animali, come le capre o i cammelli. 

Più raffinati e preziosi sono i tappeti realizzati in seta. In alcune regioni dell’Asia i tappeti in seta erano considerati così esclusivi da essere riservati a famiglie reali, diplomatici o personaggi di spicco all’interno della società. 

Oltre ai materiali, anche i colori sono un “ingrediente” importante che determina la bellezza e la qualità di un tappeto di lusso. Nel mondo dei tappeti bisogna distinguere tra opere create con tessuti dipinti con tinte naturali, tessuti dipinti con tinte sintetiche o con tessuti non dipinti. Tutti i tappeti antichi rientrano chiaramente nel primo gruppo. Per molti secoli, infatti, le fibre usate per la realizzazione dei tappeti sono state colorate usando pigmenti ricavati da piante o animali. Per ricavare i tre colori primari – blu, giallo e rosso – sono stati usati principalmente l’indigo, la robbia e lo zafferano. Miscelando le diverse tinture si sono poi ricavati gli altri colori, dal verde al marrone, passando per il rosa e il viola. 

Nei moderni tappeti di lusso si possono impiegare indifferentemente fibre tinte con sistemi tradizionali oppure fibre tinte con coloranti sintetici. La differenza tra le due soluzioni risiede nella durata del colore e nella brillantezza. Non mancano poi i tappeti di lusso realizzati con lane non tinte. Si tratta di creazioni che riescono a valorizzare al massimo la varietà dei colori disponibili in natura.

Com’è realizzato un vero tappeto di lusso?

 

Con quali tecniche vengono realizzati i tappeti di lusso

Abbiamo già accennato che i tappeti di lusso vengono creati manualmente, annodando singolarmente i fili attorno all’ordito. A seconda del modo in cui un tappeto è stato annodato se ne può dedurre l’origine. Nei tappeti persiani, infatti, si usa un nodo particolare asimmetrico, mentre nei tappeti turchi l’annodatura avviene usando un nodo simmetrico. 

In altri casi, i tappeti di lusso sono creati con la tecnica di taftatura. In questo caso il disegno non viene composto tramite l’annodatura dei fili, ma il tappeto prende forma man mano che i gruppetti di fili vengono fissati alla struttura. Per la realizzazione di questo tipo di tappeti si usano degli appositi attrezzi, somiglianti a pistole o a uncini. 

La scelta tra l’una o l’altra tecnica dipende dal tipo di prodotto che si vuole realizzare. In entrambi i casi è possibile creare tappeti di lusso pronti ad arredare in maniera unica gli spazi in cui vengono inseriti. 

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d'arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un'opera d'arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!