TOP NEWS

Gli errori da evitare nella scelta di un tappeto di lusso per la propria casa

Scegliere correttamente i tappeti è fondamentale per dare alla casa un’atmosfera accogliente e raffinata. Quando si tratta di scegliere il giusto tappeto di lusso per la propria abitazione si possono commettere degli errori che potrebbero compromettere il risultato finale. È importante conoscere gli errori più comuni e sapere come prevenirli, per essere sicuri di regalare alla propria famiglia e ai propri ospiti solo il meglio.   Le giuste misure fanno la differenza Sbagliare le misure del tappeto è l’errore più tipico che si commette. Si può scegliere un tappeto troppo piccolo per la stanza oppure, al contrario, troppo grande. Se nel primo caso il risultato è un arredamento che risulta dispersivo e poco centrato, nel secondo caso, al contrario, il rischio è quello di trasmettere una sensazione di oppressione e confusione.  La buona notizia è che si tratta di un errore che con un po’ di attenzione è facile da prevenire. Per trovare la dimensione giusta del tappeto bisogna innanzitutto comprendere la struttura e la destinazione d’uso della stanza della casa e, in seconda battuta, definire in che posizione sarà sistemato il tappeto di lusso.  Se bisogna scegliere il tappeto per il soggiorno, da posizionare sotto al tavolo, è necessario assicurarsi che il tappeto copra l’intera area occupata dal tavolo e dalle sedie. Un errore comune è quello di scegliere un tappeto troppo corto, che non permette di allontanare le sedie dal tavolo. Per ovviare al problema, bisogna considerare uno spazio di almeno 60 centimetri per lato, da aggiungere alle dimensioni del tavolo. Nel caso in cui nella stanza fosse presente un tavolo rotondo, considerare un tappeto dal diametro doppio rispetto a quello del tavolo è una buona approssimazione per calcolare la dimensione del tappeto.  Una considerazione simile va fatta per i tappeti da sistemare in salone al di sotto del divano. Per un risultato ottimale il tappeto va scelto di una dimensione tale da risultare un po’ più grande rispetto all’intera area occupata dal divano ed eventualmente dalle poltrone. Quanto più grande? All’incirca 20 centimetri per lato.  In camera da letto, invece, è necessario che il tappeto si estenda ai lati e ai piedi del materasso per almeno 50 centimetri per lato. In questo modo si è sicuri che il tappeto copra la zona di maggior passaggio e che offra tutto il suo calore quando ci si mette a dormire o quando ci si sveglia al mattino.   Scegliere ilmateriale del tappeto in funzione della stanza Se le misure sono state prese correttamente, non è detto che il materiale del tappeto di lusso sia stato scelto altrettanto bene. Più che basarsi sull’aspetto esteriore del tappeto, per scegliere il modello perfetto per la propria casa è necessario considerare in che modo verrà usato lo spazio. Inserire un tappeto delicato in seta in un corridoio di passaggio è un errore, perché si rischia di rovinare e usurare velocemente il tappeto. Altrettanto sbagliato è scegliere un tappeto in lana a pelo lungo nella camera dei bambini piccoli, dal momento che le fibre e lo spessore del tappeto possono essere d’intralcio mentre si cammina o si gioca.   Il design perfetto è quello che si accorda al resto dell’arredamento Analizzando la scelta del design del tappeto,gli errori comuni riguardano la scelta di un tappeto con un pattern identico già presente in altri elementi d’arredo oppure fare una scelta prudente, che ricade su toni neutri e design estremamente semplice.  Nel primo caso il rischio è quello che l’ambiente risulti troppo costruito e poco spontaneo. Un tappeto che ha un aspetto simile a quello del divano, dei tendaggi o della carta da parati, anziché potenziare il design, ha l’effetto contrario e non valorizza al meglio il tappeto.  Essere troppo prudenti, dal canto suo, rischia di creare un’atmosfera un po’ anonima e piatta, con il rischio che la personalità della stanza non venga sviluppata adeguatamente.  In entrambi i casi, la soluzione è scegliere un tappeto di lusso con un design complementare con quello dei mobili e degli accessori scelti per arredare la stanza. Pattern e colori devono essere scelti per creare un risultato armonioso e in grado di valorizzare i punti di forza dell’ambiente. I tappeti di lusso contemporanei aiutano a ottenere questo risultato, grazie alla cura con cui sono realizzati e all’originalità delle creazioni dei Designer.Scegliere correttamente i tappeti è fondamentale per dare alla casa un’atmosfera accogliente e raffinata. Quando si tratta di scegliere il giusto tappeto di lusso per la propria abitazione si possono commettere degli errori che potrebbero compromettere il risultato finale. È importante conoscere gli errori più comuni e sapere come prevenirli, per essere sicuri di regalare alla propria famiglia e ai propri ospiti solo il meglio. 

 

Le giuste misure fanno la differenza

Sbagliare le misure del tappeto è l’errore più tipico che si commette. Si può scegliere un tappeto troppo piccolo per la stanza oppure, al contrario, troppo grande. Se nel primo caso il risultato è un arredamento che risulta dispersivo e poco centrato, nel secondo caso, al contrario, il rischio è quello di trasmettere una sensazione di oppressione e confusione. 

La buona notizia è che si tratta di un errore che con un po’ di attenzione è facile da prevenire. Per trovare la dimensione giusta del tappeto bisogna innanzitutto comprendere la struttura e la destinazione d’uso della stanza della casa e, in seconda battuta, definire in che posizione sarà sistemato il tappeto di lusso. 

Se bisogna scegliere il tappeto per il soggiorno, da posizionare sotto al tavolo, è necessario assicurarsi che il tappeto copra l’intera area occupata dal tavolo e dalle sedie. Un errore comune è quello di scegliere un tappeto troppo corto, che non permette di allontanare le sedie dal tavolo. Per ovviare al problema, bisogna considerare uno spazio di almeno 60 centimetri per lato, da aggiungere alle dimensioni del tavolo. Nel caso in cui nella stanza fosse presente un tavolo rotondo, considerare un tappeto dal diametro doppio rispetto a quello del tavolo è una buona approssimazione per calcolare la dimensione del tappeto. 

Una considerazione simile va fatta per i tappeti da sistemare in salone al di sotto del divano. Per un risultato ottimale il tappeto va scelto di una dimensione tale da risultare un po’ più grande rispetto all’intera area occupata dal divano ed eventualmente dalle poltrone. Quanto più grande? All’incirca 20 centimetri per lato. 

In camera da letto, invece, è necessario che il tappeto si estenda ai lati e ai piedi del materasso per almeno 50 centimetri per lato. In questo modo si è sicuri che il tappeto copra la zona di maggior passaggio e che offra tutto il suo calore quando ci si mette a dormire o quando ci si sveglia al mattino. 

 

Scegliere ilmateriale del tappeto in funzione della stanza

Se le misure sono state prese correttamente, non è detto che il materiale del tappeto di lusso sia stato scelto altrettanto bene. Più che basarsi sull’aspetto esteriore del tappeto, per scegliere il modello perfetto per la propria casa è necessario considerare in che modo verrà usato lo spazio. Inserire un tappeto delicato in seta in un corridoio di passaggio è un errore, perché si rischia di rovinare e usurare velocemente il tappeto. Altrettanto sbagliato è scegliere un tappeto in lana a pelo lungo nella camera dei bambini piccoli, dal momento che le fibre e lo spessore del tappeto possono essere d’intralcio mentre si cammina o si gioca. 

 

Il design perfetto è quello che si accorda al resto dell’arredamento

Analizzando la scelta del design del tappeto,gli errori comuni riguardano la scelta di un tappeto con un pattern identico già presente in altri elementi d’arredo oppure fare una scelta prudente, che ricade su toni neutri e design estremamente semplice. 

Nel primo caso il rischio è quello che l’ambiente risulti troppo costruito e poco spontaneo. Un tappeto che ha un aspetto simile a quello del divano, dei tendaggi o della carta da parati, anziché potenziare il design, ha l’effetto contrario e non valorizza al meglio il tappeto. 

Essere troppo prudenti, dal canto suo, rischia di creare un’atmosfera un po’ anonima e piatta, con il rischio che la personalità della stanza non venga sviluppata adeguatamente. 

In entrambi i casi, la soluzione è scegliere un tappeto di lusso con un design complementare con quello dei mobili e degli accessori scelti per arredare la stanza. Pattern e colori devono essere scelti per creare un risultato armonioso e in grado di valorizzare i punti di forza dell’ambiente. I tappeti di lusso contemporanei aiutano a ottenere questo risultato, grazie alla cura con cui sono realizzati e all’originalità delle creazioni dei Designer.

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d'arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un'opera d'arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!