TOP NEWS

Perché scegliere un tappeto di lusso patchwork

Perché scegliere un tappeto di lusso patchwork

Lo stile patchwork nei tappeti di lusso permette di arredare la casa con tessuti variopinti e con una molteplicità di motivi e decori.

Le versioni di lusso di questo tipo di tappeto possono essere realizzate con tappeti antichi, recuperati e riassemblati, oppure creati ad hoc, cucendo insieme pezzi diversi di tessuti e stoffe. In ogni caso, il risultato è un prodotto unico, capace di adattarsi a ogni stile e capace di arredare i più diversi tipi di casa.

 

Come sono fatti i tappeti di lusso patchwork

Gli antenati di quelli che oggi sono conosciuti come tappeti patchwork sono nati nella regione turca qualche secolo fa. Come per tutti gli altri tipi di tappeti, il merito della loro creazione va alle popolazioni nomadi e seminomadi che vivevano in quell’area. A causa dei loro frequenti spostamenti, queste genti avevano iniziato a tessere piccole parti di tappeti, che poi venivano assemblate insieme per creare un unico tappeto più grande. 

Oggi, i tappeti patchwork vengono realizzati cucendo insieme più pezzi di tessuti appositamente creati. Oppure vengono creati recuperando parti di tappeti antichi o usurati. I tappeti kilim si prestano molto bene a essere usati per realizzare dei tappeti patchwork, perché il loro spessore ridotto e il fatto che siano tessuti e non annodati rende più facile il recupero e l’assemblaggio delle diverse parti.

In linea di massima, si può scegliere un tappeto patchwork realizzato con un solo colore predominante oppure un tappeto variopinto. Nel primo caso, si tratta spesso di tappeti ricolorati. In questa circostanza, le stoffe e le parti di più tappeti vengono cucite insieme per formare un nuovo modello, il quale poi viene tinto usando un solo colore. Il risultato è un tappeto monocromatico, ma con tante diverse sfumature.  

 

I vantaggi di arredare la tua casa con dei tappeti patchwork

I tappeti patchwork sono un ottimo modo per portare calore e colore in qualsiasi stanza. Si possono usare come pezzo forte dell’arredo oppure per fare da sfondo ai mobili, siano essi tradizionali o contemporanei.

I tappeti patchwork non sono solo pratici e funzionali, ma anche decorativi e di grande modernità. A tutte le funzionalità tipiche dei tappeti – dalla capacità di proteggere il pavimento fino alle proprietà di isolamento termico e acustico – questi tappeti aggiungono una notevole capacità di adattamento ai diversi stili d’arredo. Non bisogna stupirsi se si notano dei tappeti patchwork in una casa arredata in modo rustico, in un ambiente shabby chic o in una casa retrò. 

Anche le persone particolarmente attente ai temi della sostenibilità ambientale e all’economia circolare hanno una predilezione per i manufatti patchwork. Oltre a essere modelli unici con una lunga storia da raccontare, i tappeti patchwork sono realizzati grazie al recupero di tappeti e tessuti usurati e strappati. Il loro riutilizzo permette di ridurre i consumi e l’impatto sull’ambiente.

Perché scegliere un tappeto di lusso patchwork

 

Come arredare al meglio con i tappeti patchwork

I tappeti patchwork sono un ottimo modo per aggiungere un elemento di design in casa. Possono essere utilizzati come complemento d'arredo principale nel salone o nella zona living, come runner per dare un tocco di colore ai corridoi di casa o anche come accessorio decorativo, magari da appendere a parete a mo’ di arazzo. 

La versatilità è un grande punto di forza di questo tipo di tappeti. Sono un’ottima scelta per apportare colore negli ambienti più informali della casa, come il soggiorno o le camere da letto dei bambini. Sono però ottimi anche in ambienti come cucine o bagni.

Sebbene siano un modo eccellente per riempire di colore e di motivi decorativi i diversi spazi domestici, ci sono alcune cose che bisogna valutare prima di acquistare uno o più tappeti patchwork. La prima cosa da tenere in considerazione è in che modo il tappeto si abbinerà al resto dei mobili nella stanza in cui andrà inserito. Da questo punto di vista, bisognerà considerare tanto il colore quanto i motivi decorativi con cui sono stati realizzati i tappeti patchwork. Per le case arredate in stile nordico o contemporaneo, può essere utile scegliere un modello di tappeto patchwork che affianca dei toni neutri al colore dominante. Negli ambienti più tradizionali, invece, si può puntare su modelli che hanno dei toni caldi, mentre nelle case in stile industriale si può osare con colori intensi e scuri. 

Un modo intelligente per far risaltare il tappeto e, allo stesso tempo, per assicurarsi una certa armonia visiva, è scegliere un tappeto patchwork in coordinato con cuscini, tende e altri tessili presenti in casa. 

I tappeti patchwork sono bellissime opere d'arte, che possono essere utilizzate per arredare qualsiasi stanza della casa. Proposti in cotone o in lana, rendono gli spazi in cui sono inseriti parecchio confortevoli e accoglienti.

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d'arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un'opera d'arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!