TOP NEWS

Storia del tappeto di lusso: dalle origini a oggi

storia del tappeto di lusso

Forse non tutti sanno che il tappeto è nato per esigenze pratiche e non ornamentali. Serviva cioè a isolare il pavimento delle tende delle tribù nomadi dal freddo e dall'umidità. Molto velocemente, il tappeto è però diventato anche un elemento prestigioso. Infatti, ben presto gli uomini hanno cominciato a usarlo per adornare le case e i templi.

 

Dalle origini in Asia al successo in tutto il mondo

Il tappeto più antico che sia mai stato ritrovato risale al 500 a.C. circa. È stato scoperto nella tomba di un capo sciita, in Siberia. Si è conservato perfettamente grazie alla protezione di una lastra di ghiaccio, che lo ha preservato dall'ingiuria dei secoli e dei millenni. Questo ritrovamento ha permesso di datare all’incirca tra il VI e il V secolo a.C. il periodo in cui è iniziata la produzione dei tappeti. In effetti, nessuno ha notizia di manufatti anteriori ad allora.

In quell'epoca così antica, non si può ancora parlare di tappeto di lusso. Più che altro, si può affermare che le tribù nomadi e seminomadi delle regioni centrali dell’Asia avevano intuito le potenzialità isolanti e decorative della lana. Le fibre in lana – di pecora, di capra o di alpaca – venivano tessute, intrecciate e annodate tra loro per creare manufatti che venivano distesi sul suolo delle tende. Mentre le pelli venivano usate per isolare le pareti, la lana isolava il pavimento, dando calore e morbidezza agli ospiti di quelle semplici abitazioni. 

Gli spostamenti di tribù nomadi e i contatti commerciali con altre popolazioni hanno portato i tappeti a diffondersi in tutta l’Asia. Ciò è successo a partire dalla Persia e fino ad arrivare alla Cina, passando per il Caucaso e la Turchia. Non è passato molto tempo perché la produzione di tappeti divenisse una vera e propria specializzazione, a cura di esperti artigiani. È proprio lì che si cominciarono a produrre dei tappeti lussuosi ed esclusivi. 

I commerci lungo la via della Seta avvicinarono i tappeti all’Europa. I mercanti veneziani furono determinanti per l’importazione del prodotto anche nel Vecchio Continente. Stiamo parlando di tappeti che provenivano soprattutto dal Medio Oriente e dall’Egitto.

 

Le aree di produzione e i motivi decorativi più lussuosi

Il cuore della produzione dei tappeti di lusso fu da subito in Persia. Mentre gli uomini avevano il compito di costruire il telaio sul quale disporre i fili in lana che formano trama e ordito, le donne e i giovani avevano il compito di intrecciare e annodare al telaio quei fili in lana – o in seta o in cotone. Il risultato del lavoro era un disegno originale, astratto o ispirato a scene di vita quotidiana. Presto le città e le province di Tabriz, Herman e Fars diventarono punti di riferimento per la produzione di tappeti di alto valore artistico. 

Da allora, le tecniche di lavorazione e i disegni realizzati sono cambiati nel corso del tempo, subendo anche le influenze delle diverse dinastie che hanno regnato nella regione. Alcuni elementi dei tappeti persiani sono però rimasti immutati e ancor oggi permettono di identificarli in maniera chiara. Ci riferiamo ai colori caldi e al design inconfondibile, formato da motivi complessi, che includono elementi floreali e scene di caccia. 

La lavorazione tradizionale persiana impiega fili molto sottili, annodati con nodi asimmetrici. Ne risulta una trama fitta, che consente di realizzare disegni estremamente dettagliati.

Ma torniamo a parlare della Persia dell'antichità. I tappeti di lusso persiani più esclusivi erano destinati a figure politiche importanti, come principi e imperatori, ma anche dogi veneziani. Spesso, quei manufatti erano arricchiti con fili in oro e in argento. Lo sfarzo del manufatto indicava l'importanza della persona a cui andava in dono. O di quella che lo acquistava.

Alcune delle creazioni dei più famosi artigiani persiani sono oggi conservate in celeberrimi musei, dal Metropolitan Museum of Art di New York al Victoria and Albert Museum di Londra. Il prestigio dei tappeti persiani è stato riconosciuto anche dall’Unesco, che nel 2010 ha inserito l’arte tradizionale della tessitura dei tappeti di Fars nell’elenco dei patrimoni culturali immateriali dell’umanità. 

Altre aree importanti nella produzione di tappeti di lusso sono il Tibet, l’India e l’Afghanistan. Ciascuno di questi Paesi ha dato un’impronta personale ai propri pezzi. Se le creazioni tibetane hanno uno stile essenziale e sono di piccole dimensioni, dato che vengono pensate soprattutto per l’ornamento dei templi, i tappeti indiani sono sfarzosi e realizzati con colori assai vivaci. In Afghanistan, invece, si è diffusa una lavorazione particolare, che non prevede l’uso del telaio per la realizzazione della trama e dell’ordino. La tecnica vede l'utilizzo di speciali aghi, in legno o in ferro. 

Meritano una menzione anche i tappeti cinesi. La tradizione cinese si è sviluppata a partire dal XIV secolo e ha permesso di creare opere di grande pregio. Tali opere sono il frutto della personale interpretazione del tappeto fatta dagli artigiani cinesi. Il risultato? Manufatti di lusso che si distinguono da quelli persiani per i colori usati, più chiari, e per il design, meno elaborato ma comunque ricco di simboli e significati.

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d'arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un'opera d'arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!