TOP NEWS

I migliori tappeti in materiali naturali

I migliori tappeti in materiali naturali

Nel moderno interior design, si pone una grande attenzione alla ricerca di materiali naturali per l’arredo degli interni. A essere interessati da quella che potremmo definire una “rivoluzione green” sono anche i tappeti di lusso.

Quali sono dunque i migliori materiali naturali per i tappeti e che cosa occorre considerare quando si sceglie il materiale di questo protagonista dell’arredo?

 

Guida ai materiali naturali per i tappeti di alto pregio

La lista dei materiali naturali con cui è possibile realizzare bellissimi tappeti di lusso è molto lunga. Per semplificare le cose, si possono classificare questi materiali in tre gruppi, prendendo come riferimento la loro origine: 

- Materiali di origine animale

- Materiali di origine vegetale

- Materiali sintetici ottenuti da fibre naturali

Tra i materiali di origine animale, troviamo alcune delle fibre più utilizzate in assoluto nella creazione di tappeti, come la lana e la seta. Possiamo includere in questa categoria anche i tappeti in pelle, pur se meno diffusi rispetto agli altri materiali del gruppo. 

Impropriamente, quando si parla di materiali naturali si vogliono intendere quelli di origine vegetale. Si tratta di fibre ottenute dalla lavorazione di varie componenti delle piante: può trattarsi dei semi, come nel caso del cotone, della corteccia, come accade per il lino, o dalle foglie, come avviene per il sisal. Il gruppo delle fibre di origine vegetale è variegato, anche perché ne fanno parte materiali noti e utilizzati da secoli, come per esempio il cotone, ma anche fibre che sono state sfruttate più di recente per la produzione dei tappeti, come ad esempio il cocco o il bambù. 

Fanno invece parte del terzo gruppo le fibre sintetiche ma prodotte a partire da materiali naturali. La fibra più conosciuta tra quelle che appartengono a questa categoria è la viscosa, ottenuta dalla lavorazione della cellulosa contenuta in vari tipi di legno.

I migliori tappeti in materiali naturali

 

Perché preferire un materiale naturale per il tappeto della propria casa?

Anche se con qualche differenza, tutti i materiali naturali permettono di ottenere dei tappeti di lusso che sono sia solidi sia resistenti. I diversi filati, ottenuti mettendo insieme più fili, risultano facili da lavorare e sono versatili. Si può scegliere un solo filato per la realizzazione del tappeto oppure optare per un mix di fibre. 

Uno dei mix più usati è quello composto da lana e seta. Usare contemporaneamente due fibre è una buona idea quando si vogliono sfruttare i benefici di entrambi i materiali, come la robustezza e la resistenza della lana e la lucentezza della seta. 

Il crescente interesse per i materiali naturali è legato anche alla ricerca di soluzioni d’arredo sostenibili e a basso impatto ambientale. Scegliere delle fibre di origine vegetale consente di inquinare meno, perché, nel processo di lavorazione delle fibre, non si usano sostanze chimiche, che possono danneggiare l’ambiente. E poi perché le fibre vegetali permettono di creare tappeti di lunga durata e riciclabili. 

I tappeti di lusso ottenuti da fibre di origine vegetale come la iuta, la canapa e il cocco spesso hanno un aspetto grezzo e naturale, che ben si inserisce in un arredo eco-friendly, spesso progettato allo scopo di dare un’impronta ecologica alla famiglia.

I migliori tappeti in materiali naturali

 

Quali sono i migliori materiali di origine naturale per un tappeto di lusso?

A questo punto, è lecito chiedersi quale possa essere il miglior materiale da usare per la realizzazione di un tappeto di alto pregio. La miglior risposta che si può dare a questa domanda è: dipende. 

Per scegliere il materiale del tappeto, è necessario partire dai bisogni che questo elemento dell’arredo della casa deve soddisfare. E quindi? Un tappeto di lusso è, al tempo stesso, un elemento decorativo dell’ambiente e un elemento d’arredo funzionale. 

Se si ha bisogno di un elemento prettamente decorativo, i migliori tappeti naturali saranno probabilmente quelli realizzati con fibre tinte. I tappeti in lana o in cotone, ad esempio, permettono di realizzare disegni anche molto elaborati e in vari stili, a partire dai disegni tipici orientali fino ad arrivare ai tappeti astratti e contemporanei. 

Chi desidera un tappeto più originale può prendere in considerazione i modelli realizzati con fibre meno diffuse, ma che garantiscono ottimi risultati sia a livello estetico sia dal punto di vista delle prestazioni. La seta di bambù e la seta di banano sono ottimi esempi in questo senso. Entrambi i materiali hanno un finish luminoso, sono morbidi e resistenti e, cosa che viene sempre più apprezzata, sono ecologici e biodegradabili. 

Individuare i migliori materiali per i tappeti di lusso per la propria casa richiede un minimo di ricerca e di riflessione. Partendo dai propri obiettivi e desideri, si potranno selezionare i materiali che hanno le proprietà e le caratteristiche estetiche più adatte al progetto. 

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d'arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un'opera d'arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!